Solo per poco! 15% di sconto extra su abbigliamento! Code: “OUTFIT15” Risparmiate subito!
I primi passi del coccodrillo
Boston, 1923 René Lacoste, una giovane talento del tennis ha 19 anni ed è alla ricerca di una sfida. Il capitano della sua squadra gli promette la valigia di coccodrillo che il giocatore ha ammirato in una vetrina se vince il suo prossimo incontro. René perde, la valigia viene dimenticata ma la sua tenacia rimane. Per una serie di eventi, un giornalista americano ascolta la storia e dà a René il soprannome di alligatore per dimostrare la sua impareggiabile determinazione sul campo. René Lacoste non vinse la partita ma sul campo aveva la tenacia di un coccodrillo, motivo per il quale un giornalista americano gli diede questo soprannome.
Volontà d’acciaio
René Lacoste non era predestinato a una carriera sportiva. Eppure a 18 anni prese la decisione cruciale di concentrarsi completamente sulla sua passione per il tennis e di allenarsi incessantemente per migliorare la sua potenza, precisione e concentrazione. Il suo obiettivo: essere “il più perfetto possibile”. Imbattuto, trasformava ogni sconfitta in una vittoria per la sua tecnica. Un approccio che si dimostrò efficace: vinse sette tornei del grande Slam e giocò con la nazionale francese che vinse la Coppa Davis nel 1927 e nel 1928.